La maggior parte di noi si porta dentro, da sempre, un viaggio, che non è una semplice visita, ma un sogno. E va crescendo a poco a poco, costruendosi una delicata architettura. E’ un’amabile malinconia, che sviluppiamo con un complicato processo: senza voli aerei, senza tempo, senza soldi. Dalle palpebre verso dentro.

Un viaggio di questo tipo si alimenta di letture, cartoline illustrate, carte geografiche, ortografie, persone che arrivano con delle notizie, avventure vissute da altri e di cui uno si sente partecipe, nell’oscurità di una sala cinematografica o a casa, soli davanti al televisore.

Un pezzetto dopo l’altro prende forma il paesaggio che si riproduce una realtà che non si può toccare, ma forte come il vincolo che unisce il corteggiatore alla sua amante segreta. Credo sia una sorta di pellegrinaggio che ha a che vedere con il luogo a cui, per motivi misteriosi, sentiamo di voler appartenere

(da “Amor America” di M.Torres)

Perle di saggezza popolare (grazie a Venessia.com)

Io vado...

...nella mia nuova casa

martedì 8 luglio 2008

..Nella testa un po' di sole ed in bocca una canzone

L'immagine è poco chiara, ma negli occhi lo vedo ancora! Sento nelle orecchie le urla della gente, sento la mano di Matteo che stringe, sento la voce di Ligabue che entra, profonda e roca.. sento che vibra fin dentro allo stomaco! Vedo chi è là, sotto.. stretti.. Vedo le mani di chi sta davanti a me.. colgo i sorrisi, i baci.. gli sguardi.. la delicatezza delle parole, che ballano sulle mani alzate.. come se se le stessero passando tutti, quelle parole danzanti, sulla punta delle dita.. come con un palloncino, protagonista di una festa di compleanno!

Sento quelle parole.. vedo il mago Walter.. Mario!.. vedi i miei amici, seduti davanti alla sede, aspettando di decidere dove andare a mangiare.. vedo anche me, mentre m'infilo gli occhiali, sperando sia quello il motivo per cui non riesco più a vedere la meta.. li metto e li tolgo.. li riprovo e li cambio..

sorrido!

mentre ascolto questa canzone..

Discover Luciano Ligabue!


Ci son macchine nascoste e, però, nascoste male
e le vedi dondolare al ritmo di chi è li dentro per potersi consolare godendo sui clacson.
Fra i fantasmi di Elvis ci son nuvole in certe camere
e meno ombrelli di quel che pensi.
Lo sapete cos'ha in testa il mago Walter
quando il trucco gli riesce non pensa più a niente?
E i ragazzi son in giro, certo alcuni sono in sala giochi
e l'odore dei fossi forse lo riconoscono in pochi.
E le senti le vene piene di ciò che sei
e ti attacchi alla vita che hai

Leggero, nel vestito migliore, senza andata né ritorno, senza destinazione.
Leggero, nel vestito migliore, nella testa un po' di sole ed in bocca una canzone.

Dove passerà la banda, col suo suono fuori moda
col suo suono un giorno un po' pesante
un giorno invece troppo leggero?
mentre Key si sbatte perché le urla la vena
pensi che sei fortunato:
ti è mancato proprio solo un pelo
e ti vedi con una che fa il tuo stesso giro
e ti senti il diritto di sentirti leggero
c'è qualcuno che urla per un addio al celibato
per una botta di vita con una troia affittata.
E le senti le vene piene di ciò che sei
e ti attacchi alla vita che hai.

(da LyricsMania.com)


Leggero... senza andata, né ritorno... senza destinazione.. sulla testa un po' di sole ed in bocca una canzone...
Ahhhhh, eccomi a respirare a pieni polmoni!

foto: concerto di Ligabue a San Siro, 4 luglio 2008

2 commenti:

Maracaibo ha detto...

Più continuavo a leggere questo post, più aumentava la pelle d'oca... e poi questa canzone... mi ricorda tante cose, tante sensazioni che mi fanno sentire un po' di nostalgia di certe esperienze di diversi anni fa... Il Liga è proprio da cantare con gli amici con la chitarra, magari un fuoco, uno spirito scout che ti accompagna e la voglia di essere... Leggero...
Grazie per questa condivisione... Sarebbe stato tanto bello esserci...
Un abbraccio

Stefi ha detto...

Vero?! è una canzone magica sencondo me! ci son troppe cose dentro!
E da lì, in mezzo alla gente, accanto a matteo.. che, guarda!un'emozione!

io e te.. lorenzo! io con te devo vedere lui e solo lui! quello dev'essere il primo!! .. già mi emoziono al pensiero!!! ;)

Un abbraccio, stellina!

 

blogger templates | Make Money Online