La maggior parte di noi si porta dentro, da sempre, un viaggio, che non è una semplice visita, ma un sogno. E va crescendo a poco a poco, costruendosi una delicata architettura. E’ un’amabile malinconia, che sviluppiamo con un complicato processo: senza voli aerei, senza tempo, senza soldi. Dalle palpebre verso dentro.

Un viaggio di questo tipo si alimenta di letture, cartoline illustrate, carte geografiche, ortografie, persone che arrivano con delle notizie, avventure vissute da altri e di cui uno si sente partecipe, nell’oscurità di una sala cinematografica o a casa, soli davanti al televisore.

Un pezzetto dopo l’altro prende forma il paesaggio che si riproduce una realtà che non si può toccare, ma forte come il vincolo che unisce il corteggiatore alla sua amante segreta. Credo sia una sorta di pellegrinaggio che ha a che vedere con il luogo a cui, per motivi misteriosi, sentiamo di voler appartenere

(da “Amor America” di M.Torres)

Perle di saggezza popolare (grazie a Venessia.com)

Io vado...

...nella mia nuova casa

venerdì 14 novembre 2008

Un ramo tra i capelli... e uno scoiattolo che dorme


Se posso, scelgo sempre il sedile vicino al finestrino, sempre per via dei riflessi.
Ne trovo uno libero, mi siedo e apro il mio libro.

Accanto a me arriva un bimbo saltellante.
Avrà 7-8 anni, due occhioni verdi e una scimmia di capelli dietro alla testa. Già questo era un segnale... i capelli sono un segnale!: chi non ci mette troppo a sistemarli, non li costringe a stare dove e come vorrebbe lui.. li lascia liberi di stiracchiarsi.. mah, chi fa così coi capelli, mi dà l'idea che faccia lo stesso con la testa!
Quella scimmia e quel sorriso contagioso, mi davano una bella sensazione.. mi stava simpatica questa piccola peste!
La mamma intanto gli stava davanti; ogni tanto allungava la mano alle gambe dicendogli Stai-più-in-qua-Siediti-bene-Non-disturbare-la-signora...

(
LA SIGNORAAAAA!??!
mmmhhhh
)


Mi son messa comoda ed ho aperto il mio libro [Terzani, "Un altro giro di giostra"], pagina 433
Il villaggio di Derisanamscope era un posto incantato: il più insolito, uno dei più interessanti, certo il più sereno e pacifico in cui sono stato in India.
Ma che non ci vada nessuno, credendo di trovare quel che ci ho trovato io, perché ognuno fa di ogni cosa -un posto, una persona, un avvenimento- quello che vuole, quello di cui, in quel momento, ha bisogno. E niente, niente come la fantasia aiuta a vedere la realtà.


Bella 'sta frase, penso.
Mentre la sottolineo, il bimbo mi fa:

"Hai un ramo incastrato tra i capelli!", guardando il solito bastoncino che tengo infilato in testa.

ahhhhhhhhhhhhahahahahahah

..mi viene da ridere! sorridono tutti, a dire il vero! anche quello che mi sta seduto davanti e finge di dormire.. lo percepisco il suo sorriso, senza nemmeno doverlo guardare!!

"Shhhhh", rispondo io sorridendogli, "parla piano.. potresti svegliare lo scoiattolo che c'è attaccato"
Lui, al volo: "Ma vaaaaaaaa è impossibile! gli scoiattoli stanno nei buchi"
La mamma mi guarda, rossa in viso, sorride e gli ricorda che non deve disturbare la signora che legge

(
ancora con 'sta signora?!?!
ahhhhh
)

Io riprendo la mia lettura, ma con la coda dell'occhio vedo che lui non toglie lo sguardo da quel ramo tra i miei capelli.
Che spettacolo!

So benissimo che non ci crede, alla storia dello scoiattolo. Ma è come con Babbo Natale: i bimbi, ad una certa età smettono di crederci tutti, ma a 60 anni continuano a scendere nel mezzo della notte per lasciare un regalino alla persona che amano, di solito proprio la notte del 25 dicembre. Coincidenze?
Io non ci credo alle coincidenze...


E' sceso subito dopo. Mi ha salutato, ma con lo sguardo stava fisso al ramo.. credo volesse salutare lo scoiattolo che non c'era, più che me.
Chissà, forse tornando a casa avrà raccontato alla mamma che lui, solo lui, ha visto anche la coda spuntare tra i miei capelli.
te lo giuroooo, c'era!!

Continuo a sorridere alla fantasia e chiudo il libro... ho quasi paura a continuare! per oggi, troppe coincidenze!

14 commenti:

Luigina ha detto...

Ma tu sei un 2 in una1 Come fai a commentare 2 volte i miei commenti e contemporaneamente scrivere un racconto così bello subito dopo uno che non avevo ancora finito di leggere. Secondo me è stato lo scoiattolo che avevi nel ramo fra i tuoi capelli. Troppo bello il tuo modo di riuscire a vedere la realtà con gli occhi dei bambini. Ti voglio bene anche per questo e adesso fila a nanna, altrimenti continuo a spiare se scrivi ancora qualcosa!

Stefi ha detto...

ahahah
in realtà io scrivo dappertutto e a qualsiasi ora..james bond è di ieri sera e quello dello scoiattolo stamattina..poi quello che mi va lo posto e il resto rimane nel taccuino..

eheh
vadovado!che il fine settimana per me è tutto fuorché vacanza!..ma non vedo l'ora che sia domani! ;)

un abbraccio a te!
notte

Anonimo ha detto...

beh...non mi risulta tanto difficile credere alla storia dello scoiattolo...anche per me c'era...
L'HO VISTO...
mentre sistemava le ultime provviste per l'inverno... e chissà se il tuo scoiattolo avrà avuto qualcosa da ridire della scimmia che c'era sulla testa del bimbo?!?!

buona giornata ste'
bizzz

JANAS ha detto...

eheeh!
si narra che fu da quando venne la popolazione degli Scoiattoli dominatori, che gli autoctoni pidocchi furono sterminati! Gli antichi ricordano ancora l'ardua resistenza di questo popolo orgoglioso e nomade...e in loro memoria fu eretto un Totem....che con il passare degli anni finì per essere per alcuni, il Totem dello scoiattolo, è tutto un problema di evocazione...basta evocarlo e lo scoiattolo appare!!
ma attenzione il popolo dei pidocchi non si definitivamente estinto....

JANAS ha detto...

....la storia del popolo pidocchioso...prossimamente ahahahah su raieducational channel!!

Stefi ha detto...

bizzz..ahah..la scimmia..ahhhhhhh spettacolo!giusto!non ho pensato di tirare in mezzo anche la sua scimmia..era ancora addormantata! ahah

ja'..ahhhh..ora mi metti il dubbio..quel movimento che sento in testa allora potrebbe essere dello scoiattolo dominatore o.......del popolo pidocchioso!!!!o delle scimmie che si son staccate dalla testa del bimbo e son venute a controllare?!?
mh..
in ogni caso..
vado a lavarmi i capelli!!!!!
ahahhah

JANAS ha detto...

ahahhahha! succede sempre così e non si capisce perchè...molti psicologi stanno studiando la relazione....che c'è tra il nominare, pidocchi e conseguente immediato prurito alla nuca!! eheheheh! secondo me è il potere evocativo del totem...

Stefi ha detto...

non ti fidar di loro, che studiano studiano e poi perdono la testa su una cosa così......

te lo spiego io, è chiaro:
le scimmie vogliono attaccarsi e stare col culo di fuori (ecco perché i capelli a volte appaiono un tantino più voluminosi)
gli scoiattoli vogliono star dentro al riparo, attaccati al loro totem (nascosti dagli occhi indiscreti di possibili bambini urlanti)
e i pidocchi..non si accontentano mai!son tanti e non pagano l'affitto..corrono qua e là,rompono alle scimmie e svegliano gli scoiattoli..
ehhhhhh con tutto 'sto casino te credo che poi si svegliano pure i pensieri..e per calmarli, ti metti a grattare!
eccolo, il motivo!!
ah
ah
ah

?!?!?!?
eh..fameeeeee

JANAS ha detto...

eh! lo diceva mio nonno...mai bere a digiuno!!!

Stefi ha detto...

eh no, vedi..è il digiuno che mi fa questo effetto!ora ho riletto e..

mh..forse aveva ragione tuo nonno..dovrei far dare una controllata a l'acqua di qua! ;)

MissValentine ha detto...

Estasiante visitare il tuo blog...
Tra un pensiero di Terzani, la voce di Van Morrison e le tue parole si sta davvero bene qui!
Ti abbraccio Sorridendo.

Ci incontreremo presto.

Ballerotta bohémien ha detto...

adoro tiziano terziani...ho visto un documentario tempo fa su di lui, sulla sua vita, sulla sua morte...un grande uomo, uno che ha vissuto davvero in fondo la sua vita, godendosela...

siamo piccole contraddizioni che camminano per strada!

Maracaibo ha detto...

Che bella allegria in questo post! Ma lo sai che stai diventando più bambina dei bambini?!? :DD
Troppo bella l'immagine dello scoiattolo, veramente! Però si, condivido, secondo me c'è anche qualche scimmietta tra i tuoi capelli, con il culo di fuori..
ahahahah te me fè crepar dal ridare!

Ciao signora ;)

Stefi ha detto...

missvalentine..e io ricambio sorridendo!..grazie!! ;)


ballerotta..terzani è da scoprire dentro di sé..credo sia questo il suo più grande insegnamento!
un sorriso!


maracaibo..sono irrecuperabile ormai, si sa!!una volta o l'altra chiamano la neuro, altro che! ahah
un baso!

 

blogger templates | Make Money Online